Crea sito

Ciclo irregolare: rischio di morte prematura?

Le donne che hanno un ciclo mestruale irregolare durante l’adolescenza e in premenopausa , potrebbero avere un rischio aumentato di morte prematura, con maggiori probabilità di morire prima dei 70 anni rispetto alle donne con cicli regolari.

Oggi vi riporto questa notizia che è stata confermata in base a uno studio osservazionale peer-reviewed su ben 79.505 donne in premenopausa, senza una storia per malattie cardiovascolari, diabete e tumori, arruolate nel Nurses’ Health Study II, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica British Medical Journal BMJ .

I cicli irregolari potrebbero aumentare questo rischio di morte prematura soprattutto nelle donne fumatrici, con cicli lunghi.

Quali sono i fattori che nelle donne con ciclo irregolare aumentano il rischio di morte prematura?

I fattori alla base delle associazioni di cicli mestruali irregolari e lunghi con la mortalità prematura sono probabilmente correlati all’ambiente ormonale squilibrato.

I cicli mestruali irregolari e lunghi sono forti predittori di iperinsulinemia, che sinergizza con le gonadotropine ipofisarie per stimolare la produzione di androgeni nelle cellule della teca ovarica, esacerbando ulteriormente la resistenza all’insulina.

L’iperinsulinemia inibisce anche la produzione di globulina legante gli ormoni sessuali nelle donne, con conseguente aumento dei livelli di testosterone libero.

Si ipotizza che questo ambiente ormonale svolga un ruolo critico nel favorire l’insorgenza del cancro, diabete e malattie cardiovascolari.

Il ruolo svolto dalla sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

Inoltre, i risultati suggeriscono fortemente che la condizione di ovaio policistico o policistosi ovarica (PCOS), caratterizzata anche dalla presenza di ciclo irregolare, è un fattore di rischio metabolico e cardiovascolare,  di una maggiore resistenza all’insulina, dislipidemia, deposizione di calcio nelle coronarie, aumenta lo spessore delle pareti carotidee e la prevalenza della sindrome metabolica.

Nel complesso, questi disturbi metabolici potrebbero contribuire non solo a un aumento del rischio di malattie cardiometaboliche e di alcuni tumori, ma anche alla mortalità prematura.

Il ruolo del fumo

E’ stato trovato un effetto congiunto della lunga durata del ciclo e del fumo sulla mortalità, suggerendo che l’alterazione del ciclo mestruale potrebbe interagire sinergicamente con il fumo per aumentare ulteriormente il rischio di mortalità prematura.

Questo fatto non ci sorprende, dato l’effetto protettivo ben documentato dell’astinenza dal fumo sulla mortalità prematura.

Questa interazione poi è anche biologicamente plausibile.

Infatti le donne con cicli lunghi e irregolari hanno già un profilo di rischio metabolico, cardiovascolare e infiammatorio avverso, che può essere ulteriormente esacerbato dal fumo.

Un problema che coinvolge le donne di tutte le età

L’American Academy of Pediatrics e l’American College of Obstetricians and Gynecologists hanno sottolineato la necessità di considerare il ciclo mestruale come un segno vitale della salute generale delle ragazze adolescenti.

I risultati di questo studio suggeriscono che queste considerazioni non sono però esclusive dell’adolescenza e potrebbero abbracciare l’intera vita riproduttiva delle donne, compresa la perimenopausa.

Questa ricerca ha scoperto che i cicli mestruali irregolari e lunghi, sia nell’adolescenza che nell’età adulta, sono associati a un maggior rischio di mortalità prematura, leggermente più forte tra le donne che fumano.

Tali associazioni erano anche più forti quando i cicli lunghi e irregolari erano costantemente presenti durante l’adolescenza e per tutta l’età adulta.

Questi risultati sottolineano la necessità di considerare le caratteristiche del ciclo mestruale durante gli anni riproduttivi come segni vitali aggiuntivi nella valutazione dello stato di salute generale delle donne.

Per questo motivo è poi assolutamente necessario intervenire sullo stile di vita, per gestire il rischio e per evitare di avere problemi di salute a lungo termine.

Cosa ci suggerisce questo studio scientifico

I cicli mestruali irregolari e lunghi sono comuni nelle donne in età riproduttiva, durante l’adolescenza e nell’età adulta fino alla perimenopausa, e sono associati a un rischio di mortalità prematura che risulta più alto tra le donne che fumano.

I risultati di questo studio devono stimolare le donne che hanno dei cicli irregolari a rivolgersi subito a uno specialista per identificare la causa e programmare una cura adeguata per regolarizzare il ciclo.

Noi ginecologi abbiamo un ruolo importante non solo per la cura dei cicli irregolari, ma anche per esortare e insegnare alle donne fin dalla giovane età a seguire uno stile di vita sempre corretto, attraverso l’abolizione delle cattive abitudini come il fumo, imparare ad alimentarsi in modo corretto, fare in modo costante attività fisica, evitare il sovrappeso e il sottopeso, e dormire almeno 7 ore ogni notte.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Specialista in Ginecologia e Ostetricia


Ginecologa esperta Menopausa Roma

Stai cercando una ginecologa esperta in menopausa e premenopausa a Roma?

La dottoressa Vincenza De Falco è una ginecologa specializzata in disturbi della menopausa e della premenopausa.

Può seguirti con attenzione e aiutarti a risolvere i tuoi sintomi…Leggi tutto…

Ginecologa esperta in menopausa a Roma

Puoi prenotare un appuntamento e chiedere informazioni:

Contatti telefonici:

Chiamaci al numero: Tel: 351 840 1750 

(se non rispondiamo lasciate un messaggio in segreteria oppure inviate un SMS, sarete al più presto ricontattate)

Contatti via mail:

Se preferisci avere Informazioni e prenotare gli appuntamenti via mail scrivici.

La nostra mail di contatto è[email protected]


Compila il form con la tua richiesta:


    DOVE SIAMO:

    Studio Ginecologia Roma Centro

    viale Regina Margherita 294,   00198 Roma

    Studio Ginecologia Roma Centro

    Raggiungibile con Metrò linea B fermata Policlinico, Tram 19 e varie linee di autobus

    Nelle vicinanze ci sono parcheggi a pagamento

    Calcola il percorso

     

     

    Studio Ginecologia Roma Nord/Est

    via Donato Menichella 321,   00156 Roma

    (Tra via Nomentana e via Tiburtina, di fronte Heaven 2 Sporting Club)

    Raggiungibile con: bus 444 e 344 scendere al capolinea v. Francesco Bonifacio. Con automobileuscita 12 GRA TORRACCIA (Centrale del Latte) Nelle vicinanze dello studio ci sono ampie possibilità di parcheggio gratuito

    Calcola il percorso

    LETTURE CONSIGLIATE:

    Ciclo mestruale irregolare: quando rivolgersi al ginecologo?…Leggi tutto…