Crea sito

Covid-19 quarantena e mestruazioni irregolari

La quarantena da Covid-19, può creare problemi di mestruazioni irregolari: quali sono le cause e i rimedi per risolvere questo problema?

In particolare oggi vi parlerò dei tipi di irregolarità che ho osservato come ginecologa in alcune pazienti in quarantena da coronavirus, delle cause più frequenti ed eventualmente correlate alla situazione creata dalla pandemia da Covid-19 e vi darò alcuni suggerimenti sui rimedi e su quello che è opportuno fare.

Covid 19 e ciclo mestruale irregolare

Quando si parla di mestruazioni irregolari?

Le mestruazioni sono definite irregolari quando ci sono anomalie del ritmo, della quantità e della durata.

Le situazioni più frequentemente osservate sono queste:

RITMO MESTRUALE IRREGOLARE:

Il ritmo mestruale si definisce irregolare quando l’intervallo fra due mestruazioni successive è più corto, inferiore  ai 25 giorni (polimenorrea) oppure è più lungo, superore ai 35 giorni (oligomenorrea).

In caso di assenza delle mestruazioni per almeno tre mesi consecutivi, si parla di amenorrea.

QUANTITA’ MESTRUALE IRREGOLARE

In una condizione di normalità, la quantità del flusso mestruale può variare tra 35-80 ml.

Quando le mestruazioni diventano abbondanti, con perdita di sangue maggiore di 80 ml, si parla di ipermenorrea o menorragia.

Nei casi in cui la mestruazione diventa più scarsa, caratterizzata da una perdita di sangue inferiore ai 35 ml e la durata dei giorni è minore, si parla di ipomenorrea.

DURATA MESTRUALE IRREGOLARE

Normalmente una mestruazione dura in media dai 3 ai 7 giorni.

Se il ciclo dura di più, oltre i 7-8 giorni,  si parla di menometrorragia

Il diario mestruale: uno strumento utile per capire se il ciclo è veramente irregolare

 Vi consiglio di usare sempre un diario delle vostre mestruazioni in cui annotare tutto sui cicli mestruali.

Fate uno schema per avere un quadro preciso, ad esempio:

  • Segnate sempre il giorno in cui inizia la mestruazione (primo giorno del ciclo),
  • Annotate quanti giorni dura la mestruazione,
  • Descrivete se la quantità è normale, scarsa o abbondante
  • Segnalate l’eventuale presenza dei dolori (dismenorrea) o di altri disturbi (mal di testa, disturbi dell’umore, ecc.) che tipicamente si presentano quando compare la mestruazione.

Quarantena da Covid-19: come ha influenzato il ciclo mestruale delle donne?

Quando si è costrette a rimanere in casa come in questo periodo particolare che stiamo vivendo, in quarantena, oppure durante il periodo di lockdown, i ritmi e il nostro stile di vita  cambiano, e ogni donna può reagire in modo diverso a questa situazione del tutto nuova.

Il ciclo mestruale può risentire ed essere influenzato da queste “modifiche” della routine quotidiana, specialmente se ci si trova ad affrontare questo periodo di pandemia con un sentimento di preoccupazione, ansia e stress, spesso inevitabili.

Una situazione di stress può essere responsabile di alterazioni dell’equilibrio ormonale.

Se ci troviamo in una condizione stressante il nostro organismo produce due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte come meccanismo di difesa a una situazione di emergenza.

Se rimaniamo in una condizione di stress prolungato per giorni o mesi, questo nuovo stato “ormonale” agisce anche su una “centralina” posta nel nostro cervello l’ipotalamo, dove si trovano anche le strutture di controllo del ciclo mestruale.

Per questo motivo quindi si possono verificare squilibri ormonali che possono portare ad assenza dell’ovulazione o un’alterata produzione del progesterone.

In questo caso le mestruazioni possono presentarsi in anticipo (polimenorrea) o in ritardo (oligomenorrea), oppure saltano completamente (amenorrea), a volte si possono verificare fenomeni di spotting, cioè perdite di sangue scarse e scure, in altri casi il ciclo può presentarsi più lungo e abbondante.

Cosa si può fare quindi  durante la quarantena da Covid-19, per evitare o risolvere le mestruazioni irregolari?

Se avete osservato la comparsa di mestruazioni irregolari durante la quarantena da Covid-19, la prima cosa da fare, è consultare il vostro ginecologo, che attraverso una visita ginecologica eventualmente completata da un’ecografia pelvica e transvaginale e altri esami se li ritiene opportuni potrà effettuare una diagnosi mirata ad individuare le cause esatte e prescrivervi le terapie più adeguate.

Cure e terapie per i cicli irregolari

Quando una donna mi riferisce la comparsa da alcuni mesi di mestruazioni che sono diventate irregolari, diverse dal solito per quantità, durata e ritmo, il mio programma terapeutico dopo aver individuato la causa esatta che può dipendere da:

  • cause organiche (patologie a carico di utero, ovaie, surreni, tiroide, ipofisi, ecc.)
  • cause ormonali (squilibri asse ipotalamo-ipofisi-ovaio, alterazioni tiroidee, iperprolattinemia, squilibri ormonali surrenalici, ovaio policistico, iperandrogenismo, ipoestrogenismo, dominanza estrogenica, deficit progesterone, iperestrogenismo, aumento del cortisolo, menopausa, menopausa precoce, perimenopausa ecc.)

procedo ad elaborare un piano terapeutico personalizzato che può includere:

  • cure ormonali classiche
  • ormoni bioidentici
  • fitoterapia
  • nutraceutica
  • cure “naturali”
  • intervento chirurgico in caso di patologie organiche che lo richiedono (per esempio fibromi e polipi uterini, cisti ovariche)
  • altri tipi di trattamenti

Ai fini di una prevenzione e come supporto da abbinare alle eventuali terapie prescritte,  raccomando inoltre questa serie di suggerimenti:

ALIMENTAZIONE

Il tipo di alimentazione da seguire ogni giorno, anche durante la quarantena da Covid-19, per non avere mestruazioni irregolari è uno dei rimedi e deve basarsi su una scelta di alimenti variati e sani.

Consumate alimenti che contengono il ferro, alternate sempre le proteine animali, come quelle contenute nelle carni bianche e rosse e il pesce a quelle vegetali consumando legumi come fagioli, lenticchie e ceci.

Privilegiate quotidianamente e in giuste quantità, l’olio d’oliva extravergine per condire gli alimenti, ma anche mandorle, noci e nocciole da consumare come spuntino, perché sono alimenti ricchi di acidi grassi essenziali, i precursori degli ormoni che regolano il ciclo mestruale.

Evitate i grassi di origine animale come il burro e lo strutto e limitate il consumo di sale

Siate moderate con i dolci e consumate verdure fresche e frutta di stagione, ricche di sali minerali e vitamine come il magnesio e la vitamina B, che sono benefici e protettivi anche per il ciclo mestruale.

SONNO REGOLARE

Un sonno regolare è un’altro dei rimedi da adottare per evitare mestruazioni irregolari durante la quarantena da Covid-19.

Le quarantene, i lockdown e lo smart working, spesso alterano il ritmo sonno veglia, a causa di modificazioni degli orari in cui si va a dormire la sera e ci si sveglia al mattino.

La regola fondamentale è dormire almeno 7-8 ore ogni notte.

Il sonno regolare ci aiuta a recuperare lo stress accumulato, ed ad eliminare la stanchezza fisica ed emotiva, ed influisce positivamente anche sull’equilibrio ormonale del ciclo mestruale.

Può essere utile:

  1. Andare a dormire ogni sera e alzarsi ogni mattina alla stessa ora
  2. Andare a letto solo quando si ha sonno
  3. Se non riuscite a dormire, alzatevi e dedicatevi ad attività rilassanti, come la lettura di un libro o fare un bagno caldo
  4. Se vi svegliate presto prima dell’orario programmato, alzatevi e iniziare la giornata, senza indugiare nel letto
  5. Fate una cena leggera per non avere problemi di digestione
  6. Scegliete un letto comodo, la camera da letto deve essere protetta quanto più possibile dai rumori, regolate la temperatura ambiente né troppo fredda né troppo calda
  7. Consumate i pasti ad orari regolari, pasti leggeri in prossimità del sonno, privilegiando la sera i carboidrati
  8. Fate con regolarità un’attività fisica durante il giorno, entro le sei del pomeriggio, evitando le ore serali. Fare “pisolini” durante il giorno
  9. Non assumere bevande contenenti caffeina o alcolici prima di coricarsi.
  10. Non fumare, specialmente in prossimità dell’ora di andare a dormire
  11. Non fare “pisolini” durante il giorno

RILASSAMENTO

Sapersi rilassare in questo periodo pandemico è fondamentale. Se siete già brave perché per esempio avete seguito in passato un corso di tecniche di rilassamento, di Yoga, Mindfulness o stretching, dovrebbe essere facile per voi fare anche a casa questo tipo di esercizi.

Anche i video tutorial che potete trovare su internet possono darvi una mano per questo.

Se proprio non riuscite a rilassarvi e siete diventate particolarmente ansiose e irritabili, è consigliato un supporto psicologico.

Un bravo psicoterapeuta può aiutarvi a superare questi problemi e lo stress anche con una video consulenza, che con questa pandemia è diventata una nuova forma di comunicazione e prestazione sanitaria a distanza utilissima, da fare in sicurezza nella vostra casa.

MOVIMENTO E MANTENIMENTO DEL PESO FORMA

Durante una quarantena da Covid 19 per evitare mestruazioni irregolari uno dei rimedi è rappresentato dal movimento costante.

Inoltre le oscillazioni del peso sia in aumento che in diminuzione influiscono sul ciclo mestruale.

Per evitare di ingrassare o dimagrire e mantenere un peso forma, in abbinamento a una corretta alimentazione è sempre necessaria un’attività fisica regolare.

Con le chiusure delle palestre in questo periodo è difficile perseguire questo obiettivo, ma non è impossibile!

E’ comunque consentito rispettando le norme per evitare la diffusione dl contagio, correre e fare attività fisica all’aperto, nei parchi e nelle zone verdi.

Chi possiede attrezzi ginnici in casa come la cyclette, il tapis roulant e il vogatore può usarli almeno mezz’ora o un’ora al giorno.

Sul web potrete trovare tanto materiale audiovisivo come video e tutorial per seguire e fare con istruttori, lezioni di yoga, di aerobica, di ginnastica, ma anche esercizi di meditazione e rilassamento

Se siete in smart working, evitate di rimanere sedute per ore davanti al computer, ma alzatevi ogni 30-40 minuti e camminate per 10 minuti.

Oltre a consentirvi di mantenere il peso forma, l’attività fisica migliora il vostro umore, combatte lo stress, aumenta le difese immunitarie, influisce positivamente sulle ossa ed è un rimedio per le vostre mestruazioni irregolari, anche durante la quarantena da Covid-19.

Dott.ssa Vincenza De Falco Specialista in Ginecologia e Ostetricia


Ginecologa esperta Menopausa e Premenopausa a Roma

Stai cercando una ginecologa esperta in menopausa a Roma?

La dottoressa Vincenza De Falco è una ginecologa specializzata in disturbi della menopausa e della premenopausa.

Può seguirti con attenzione e aiutarti a risolvere i tuoi sintomi…Leggi tutto…

Ginecologa specializzata menopausa Roma

Puoi prenotare un appuntamento e chiedere informazioni:

Contatti telefonici:

Chiamaci al numero: Tel: 351 840 1750 

(se non rispondiamo lasciate un messaggio in segreteria oppure inviate un SMS, sarete al più presto ricontattate)

Contatti via mail:

Se preferisci avere Informazioni e prenotare gli appuntamenti via mail scrivici.

La nostra mail di contatto è[email protected]


Compila il form con la tua richiesta:


    DOVE SIAMO:

    Studio Ginecologia Roma Centro

    viale Regina Margherita 294,   00198 Roma

    Studio Ginecologia Roma Centro

    Raggiungibile con Metrò linea B fermata Policlinico, Tram 19 e varie linee di autobus

    Nelle vicinanze ci sono parcheggi a pagamento

    Calcola il percorso

     

     

    Studio Ginecologia Roma Nord/Est

    via Donato Menichella 321,   00156 Roma

    (Tra via Nomentana e via Tiburtina, di fronte Heaven 2 Sporting Club)

    Raggiungibile con: bus 444 e 344 scendere al capolinea v. Francesco Bonifacio. Con automobileuscita 12 GRA TORRACCIA (Centrale del Latte) Nelle vicinanze dello studio ci sono ampie possibilità di parcheggio gratuito

    Calcola il percorso

     


    SPECIALE CORONAVIRUS:

    COVID-19: Menopausa e dolori articolari…Leggi tutto…


    Menopausa, Coronavirus e TOS (Terapia Ormonale Sostitutiva)…Leggi tutto…


    La vitamina D può proteggere dal COVID-19?… Leggi tutto…


    Coronavirus: differenze tra uomini e donne?… Leggi tutto…


    Coronavirus e Menopausa: come aumentare le difese immunitarie?… Leggi tutto…